Chi siamo

LUCIO VILLANI
Lucio_Villani
Diplomato in contrabbasso al Conservatorio di Santa Cecilia in Roma, dopo numerose esperienze in ambiti musicali differenti, si è affermato come bassista jazz/blues, con un grande amore per i soli suonati con l’arco e la musica folk.

Nel corso della sua carriera musicale ha collaborato con numerosi artisti della scena blues internazionale, fra cui Junior Watson, Lynwood Slim, Mitch Woods, Sugar Ray Norcia, Richard Ray Farrell, Mark DuFresne, Marco Pandolfi, Lollo Meier, Luke Winslow King e molti altri. Negli ultimi anni suona principalmente con Marco Pandolfi e con Orchestra Cocò, di cui è voce oltre che contrabbassista.

Affianca da sempre alla carriera di musicista quella di illustratore, lavorando per la pubblicità, la musica e l’editoria.

ALESSANDRO CARBONE
Alessandro_Carbone
Nato a Roma nel luglio del ’74, sin dalla tenera età manifesta visioni napoleoniche e deliri narrativi. Si dice in giro abbia provato la carriera di prestigiatore, di collaudatore di biplani, di cerchiobottista, di seminatore di pop-corn, di allevatore di lemmings e, infine, ha trovato impiego presso la fabbrica delle visioni collettive (Rai Fiction) come produttore esecutivo.

Ha fondato dieci anni fa la Reading Circus con cui ha portato in giro per la Capitale oltre 30 spettacoli letterari. Comunque da grande sogna di diventare un calciatore di serie A e sposare una Velina…

MICHELE BOTRUGNO

Michele_Botrugno

Nato a Roma nel 1985, la sua carriera decolla nel 2007, anno che lo vede a teatro con “La partitella” di Giuseppe Manfridi, diretto da Ennio Coltorti, e “Terapia di gruppo” per la regia di Francesca Draghetti, e contemporaneamente al cinema in diversi cortometraggi tra cui “Roma, un giorno” di Massimiliano Coccia, diretto da Matteo Botrugno e “Europa” diretto da Matteo Botrugno e Daniele Coluccini. Dal 2008 al 2011 fa parte del cast de “Il Contagio” tratto dal romanzo di Walter Siti diretto da Nuccio Siano.

Nel 2009 è uno dei protagonisti di “Et in terra pax” di Matteo Botrugno e Daniele Coluccini, film che ha partecipato ai più importanti festival al mondo, vincendo una menzione speciale dei Nastri D’argento. Nel 2010 partecipa al cortometraggio “Il respiro dell’arco” di Enrico Maria Artale che vince il premio “Corto d’Argento”.

Nel 2011 è uno dei tre protagonisti del cortometraggio “Fratelli Minori” di Carmen Giardina. Nel 2013 partecipa allo spettacolo “Nessuno” di Massimiliano Bruno diretto da Davide Lepore e ricopre il ruolo da protagonista in “Angelo & Beatrice” di Francesco Apolloni, diretto da Massimiliano Caprara. Dal 2014 collabora con Giulia Ananìa all’interno dello spettacolo “Bella, Gabriella!”.

Nel 2015 debutta alla regia con “#Realiti” un testo scritto con Alessia Amendola.